I vini rossi del Monferrato: Barbera, dolcetto e Grignolino

Alla scoperta di alcuni dei più pregiati vini rossi del Monferrato: Barbera, Dolcetto e Grignolino

Il Monferrato, dal 2014 ufficialmente incluso nella lista dei beni del Patrimonio dell’Umanità di UNESCO, è una florida regione collinare del Piemonte, che da sempre fornisce alcuni dei vini più pregiati al mondo.

Fondamentalmente racchiuso fra le province di Alessandria e Asti, il Monferrato è anche la patria di Cantine Povero, che dal 1964 a Cisterna d’Asti lavorano sapientemente le uve per produrre alcuni dei vini Piemontesi più pregiati.

I vini rossi del Monferrato

Tra le eccellenze della tradizione vitivinicola del Monferrato spiccano sicuramente su tutti alcuni vini rossi di pregevole fattura, dalla prestigiosa e lunga storia e dal sapore corposo ed inebriante.

La Barbera (o anche “il Barbera”), il Dolcetto e il Grignolino, sono tra i vini rossi più amati e popolari e sono ormai veri e propri simboli della cultura eno-gastronomica del Monferrato e del Piemonte.

La Barbera

Il vitigno da cui si ricava è sicuramente il più diffuso e conosciuto nella regione tra quelli a bacca rossa.

È un vino ricco di personalità e dal sapore robusto e corposo, che per anni ha rappresentato il tipico vino da pasto e il vino favorito dai Piemontesi, è oggi un vino molto apprezzato anche nel resto d’Italia e del mondo.

Ideale abbinato alle carni rosse, arrosti e risotti tipici della tradizione culinaria piemontese.

Tra le proposte di Cantine Povero segnaliamo il Garavagna Barbera d’Alba DOC Superiore 2016 e il Dianae Barbera d’ Asti DOCG 2020.

Il Dolcetto

Altro tipico vitigno a bacca nera del Piemonte e dell’area del Monferrato, la sua origine è dibattuta fra Piemonte e Liguria, ma ricopre, senza ombra di dubbio, un ruolo importante nella tradizione vitivinicola piemontese ed è uno dei vini più conosciuti e bevuti sul territorio italiano.

Dal nome rappresentativo delle sue caratteristiche al palato, si presenta come un vino beverino fin da giovane grazie al sapore suadente del suo bouquet e alla bassa acidità. Per queste, e per altre sue caratteristiche, risulta piuttosto morbido e dolce al palato del bevitore.

Tra le proposte di Cantine Povero ci sentiamo di consigliare Capitano del Palio Monferrato Dolcetto DOC 2020 e Gioia Mia Piemonte DOC Dolcetto 2020.

Il Grignolino

Un altro degno esponente della tradizione vinicola monferrina è sicuramente il Grignolino, ennesimo vitigno a bacca nera conosciutissimo a livello popolare in Piemonte, ma non solo.

Questo vino affonda le sue radici nel medioevo e il nome si dice derivi molto probabilmente dal termine dialettale astigiano “gragnola” che sta a denotare i semi, di cui questa uva è molto ricca.

Un vino asciutto e leggermente tannico, dal profumo delicato e caratteristico, si abbina bene con i bolliti di carne, gli antipasti (di cui la tradizione culinaria piemontese è ricca) e i formaggi.

Si dice che sia anche uno dei pochi vini rossi ad abbinarsi bene con il pesce.

La tradizione vinicola Piemontese è vasta e affonda le sue radici nella storia e nel territorio, per questo sono molti i vini pregiati da degustare e di cui apprezzare le meravigliose caratteristiche.