CANTINE POVERO:  IDILLIO DA ASSAPORARE

I vitigni

  • Oltre 150.000 viti
  • 140 km di filari percorsi almeno 10 volte nel ciclo annuale del lavoro in vigna
  • 45 ettari di vigneti
  • 7 varietà d’uva autoctone
  • 322 mt di altitudine in pieno sole dall’alba al tramonto: atmosfere ideali per una buona maturazione.

Dalle fresche brezze alle piogge primaverili, dal clima caldo umido estivo alle nebbie d’autunno fino alla neve dei lunghi inverni dove finalmente la vigna riposa; terreni impastati di sabbie marine e marne argillose che collaborano al grande miracolo della natura.

Ecco come nasce l’idillio del vino firmato Cantine Povero.

Terroir

Collocati nel cuore del Piemonte, dove si incontrano le terre di Roero, Langhe e Monferrato, i vigneti della famiglia Povero sono sapientemente distribuiti per assecondare le diverse predisposizioni dei tre terroir piemontesi:

  • Il Roero (Roé in piemontese), collocato sulla riva sinistra del fiume Tanaro, con il suo mosaico di piccoli vigneti punteggiati di “ciabot”, esempi di architettura spontanea contadina che conferiscono all’ambiente un alone fiabesco. I versanti collinari rivolti al sole, con terre impastate dalle sabbie di origine marina, vocate a vini bianchi minerali e rossi corposi, si presentano a volte così impervi da farvi apparire impossibile l’opera dell’uomo. Di rara e variegata bellezza è il paesaggio con le sue selvagge “rocche”.
  • Il Monferrato (Monfrà in piemontese) con il suo affascinante paesaggio ondulato da dolci colline, garbatamente solcato da piccole e deliziose valli, che offre una straordinaria varietà di terreni viticoli: dalle colline di “terre bianche” che promettono vini forti, ricchi di corpo e colore, alle “terre rosse”, composte di limo e argilla, vocate ai vini bianchi.
  • Le Langhe, una successione ritmica di colline che ricordano le onde del mare, degradante a nord fino al Tanaro, mentre verso sud s’inerpica e sfuma su più alte colline che paiono quasi montagna. La Langa si lascia ben riassumere nelle immagini della vite, del nocciolo e del tartufo così come descritte da Fenoglio e Pavese. Terra ricca di vini sontuosi che arricchiscono la vasta gamma di quelli di Roero e Monferrato componendo così un unicum geografico di eccellenza enologica.

I nostri vini

 

 

Contattaci

Iscriviti alla nostra newsletter
 
Dichiaro di aver letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. n. 196/2003
 
Informativa sulla privacy | * = campo obbligatorio